Home > Discussioni > Patrizia Pepe, quando la brand reputation passa per una foto su Facebook

Patrizia Pepe, quando la brand reputation passa per una foto su Facebook

Cosa succede quando i fan criticano apertamente le scelte di un'azienda su Facebook? L'ultimo caso è quello di Patrizia Pepe, brand di abbigliamento italiano. Il brand di abbigliamento Patrizia Pepe pubblica in bacheca una foto della nuova campagna e i fan accusano la maison di alimentare modelli estetici sbagliati. Qualcuno si è unito al coro, altri hanno difeso il brand. E la replica di…

12 citazioni | fonte: Ninja Marketing | leggi il post

1

Come gestire le critiche sulle pagine Facebook

Il sito professionale di Elena Farinelli, blogger e consulente di web marketing il 13 aprile 2011

… Mattia mi ha segnalato questo caso, riportato da Ninja Marketing, di pessima gestione della pagina, da parte di Patrizia Pepe: di fronte alla… ma non c’è più. Meno male che i Ninja sono riusciti a salvare la schermata. Chiudo segnalando…

2

Consigli per la lettura

The Wardrobe il 14 aprile 2011

In questi giorni surreali per me – sono bloccata a casa in stampelle  e vivo avventure meravigliose con le donne della mia famiglia – ci mancavano soltanto gli esami all’università ( i miei e dei ragazzi). Quindi ci perdonerete se oggi diamo qualche…

3

Patrizia Pepe: Ipo(crisi)s management, esperti nebulosi e modelle anoressiche

MarketingArena il 14 aprile 2011

… comodo: Il tweet di risposta ai ninja è fenomenale, la realtà è che i…le agenzie cercano “il prodotto social media marketing” non possiamo immaginare che questo sia tailor…**** piuttosto di fare il social media marketing, noiose riunioni in cui trovare una…

4

Patrizia Pepe – Un pessimo caso di comunicazione in rete

Vincos blog il 15 aprile 2011

Ricordate il caso Nestlè? Qualcosa di simile è accaduto qualche giorno fa sulla pagina ufficiale Facebook di Patrizia Pepe, brand fiorentino di abbigliamento. La pubblicazione di una foto di una modella ha dato luogo alle critiche di due soli fan, cui è…

5

Patrizia Pepe – Un pessimo caso di comunicazione in rete

Vincos blog il 15 aprile 2011

…fan, cui è seguito la reazione aggressiva del community manager della pagina (in basso grazie a Ninja Marketing lo screenshot del thread ora rimosso stranamente non visibile a tutti gli utenti Facebook, ma…

6

Il caso di Patrizia Pepe: solo cattivo community management?

Terra e nuvole – il blog di Sara Magliola sul webmarketing e non solo il 15 aprile 2011

… management. Trovate un ottimo riassunto su Ninja Marketing a Vincos. Ovviamente tutto condivisibile e concordo pienamente nella gestione della crisi… di plastica o meglio non fare green marketing? Forse sarebbe meglio aprirsi al nuovo millennio…

7

PP, la modella (r)anoressica, le risposte insensate, i blogger, l’isteria collettiva

Minimarketing il 15 aprile 2011

Ieri pomeriggio Diletta, per l’edizione di Firenze del Corriere della Sera, ha scritto un bell’articolo, equilibrato, cercando di sentire i pareri di tutti gli interessati, sulla vicenda della foto contestata apparsa sulla bacheca di Patrizia Pepe e mi…

8

Un altro inutile post su Patrizia Pepe

Gilda35 il 19 aprile 2011

… ci si avventano come avvoltoi… Capisco che per i maghi del marketing il brand è diventato la nuova “carta dei valori” aziendali… Capisco che per gli adepti delle tecniche di marketing più scafate il social media management sia ormai un “codice…

9

Il passaparola negativo è colpa dei community manager?

Wommi - word of mouth marketing italia il 19 aprile 2011

… Facebook di Aiazzone dove si parla di sconti e promozioni? Per chi vuole capire cosa NON deve fare un community manager basta navigare la pagina Facebook di Aiazzone che, naturalmente, è ancora online. Buon divertimento! [Fonte Marketing: the day after]

10

LE IENE E PATRIZIA PEPE: IL VENTO STA CAMBIANDO?

Vita da streghe il 22 aprile 2011

Vi ricordate il caso Patrizia Pepe e le critiche sulla loro pagina Facebook per via dell'uso di una modella troppo magra nella loro ultima campagna pubblicitaria? Ne aveva parlato il blog Ninjamarketing sottolineando la cattiva gestione di risposta…